Posidonia

Sembra strano pensare che qualcosa di marino possa essere inserito in un sito dedicato al verde urbano. Quando parliamo di “verde in città”, pensiamo ai parchi, agli alberi, ai prati. Ebbene anche il mare ha i suoi prati costituiti da piante che vivono nel mare, chiamate Fanerogame. Nel Mediterraneo esistono diverse specie di piante acquatiche. La più comune è la Posidonia oceanica, capace di occupare circa il 3% dell’intero bacino mediterraneo, una superficie di oltre 38.000 km2, bordando, nella sola provincia di Imperia, l’80% della costa. Come tutte le piante, anche Posidonia presenta delle radici, un fusto e delle foglie lunghe anche un metro, che in autunno diventano marroni e vengono portate a riva dalle correnti. Ecco spiegato quelle che talvolta abbiamo confuso per alghe, magari pensando al mare sporco o inquinato. Quelle “cose”lunghe e marroncine che si accumulano sulle nostre spiagge sono foglie secche di una pianta che vive nel mare e che è considerata talmente importante da essere una specie protetta secondo numerose direttive internazionali. Posidonia, infatti, produce, tramite il processo fotosintetico, tanto ossigeno da aver ricevuto l’appellativo di “polmone del Mediterraneo”. Inoltre con le sue radici, stabilizza il fondale sabbioso riducendo l’idrodinamismo e smorzando il moto ondoso a riva. Infine la complessa struttura di un posidonieto è in grado di ospitare oltre 350 specie diverse di animali appartenenti a tutti i gruppi faunistici. Oggi Posidonia è riconosciuta dai ricercatori come un vero e proprio bioindicatore, capace di mostrare con precisione lo stato di salute delle acque, data la sua estrema sensibilità ai fattori quali torbidità e inquinamento. Ecco perché viene costantemente monitorata e tutelata, grazie all’introduzione di Aree Marine Protette e Siti di Importanza Comunitaria marini, come quelli presenti nella Provincia di Imperia.

Link:
Webgis Pubblico con mappatura della Posidonia a Imperia a cura del Settore Ecosistema Costiero e Ciclo delle Acque, Dipartimento Ambiente – Regione Liguria
Articolo di approfondimento in pdf “Il giardino incantato del mare di Imperia”