Orti Urbani

Orti Urbani (estetica, qualità della vita, sostenibilità ambientale, qualità ambientale, relazioni sociali, buona pratica) innalzamento qualità della vita. Bellezza paesaggio agrario e moda

Il comune di Imperia, assessorato al verde pubblico, ha da tempo avviato azioni volte a recuperare alcune aree ricadenti nel proprio territorio che versano in stato di abbandono e di criticità sotto il profilo del decoro e della sicurezza. Con il “regolamento degli orti urbani”, in corso di approvazione, sarà possibile conferirle in concessione a soggetti privati opportunamente selezionati che si dovranno fare carico della manutenzione e della gestione.

Il Comune di Imperia, con deliberazione n.87 del 11.04.2014, ha già individuato un’area sulla quale realizzare orti urbani e su di essa, grazie al rilievo effettuato dagli studenti dell’Istituto superiore “G. Ruffini”, Sezione Geometri, è già stato elaborato un progetto di suddivisione in lotti con un’ampia zona comune dedicata alla socializzazione

Per orto urbano si intende un appezzamento di terreno, messo a disposizione dei cittadini imperiesi con l’obbiettivo di favorirne un utilizzo di carattere ricreativo, destinato alla sola coltivazione di ortaggi, piccoli frutti e fiori ad uso del concessionario. L’orto rappresenta una tendenza (moda) che ha visto impegnate Michelle Obama e la regina Elisabetta ma che nella realtà ha una tradizione antichissima molto importante per l’urbanistica, basta pensare agli orti nei conventi e nei palazzi nobiliari)  in particolare nei centri storici medioevali. Esso raccoglie numerose valenze che vanno dalla bontà alla bellezza

L’Amministrazione Comunale considera l’orto urbano un  luogo di particolare “densità culturale” a servizio del cittadino in grado di migliorare la qualità dell’ambiente, delle relazioni sociali, del paesaggio e di sensibilizzare in materia di buone pratiche e tecnologie appropriate in campo agroalimentare.

Il progetto è basato sulla partecipazione democratica, ha come obiettivo l’innalzamento del livello qualitativo di vita della cittadinanza e la promozione di modelli di sostenibilità ambientale. L’iniziativa degli orti non ha fini di lucro ed è destinata all’autoproduzione di alimenti attraverso l’uso di pratiche agroecologiche e all’autoconsumo.

Sono diverse le finalità che si voglio raggiungere attraverso la realizzazione degli orti:

– contrastare gli effetti della crisi economica che colpisce le famiglie del nostro territorio 8fenomeno di scambi sociali);

– promuovere buone pratiche di sostenibilità ambientale (compost e corsi con associazioni di categoria);

– riqualificare, salvaguardare e/o migliorare esteticamente alcune aree urbane;

– sviluppare momenti di socialità e di incontro per favorire l’inclusione e l’integrazione sociale (nonni /nipoti;

– recuperare una cultura e una pratica contadina che coinvolga i cittadini del quartiere e le scuole (scambio dei semi);

– assecondare la voglia di verde e contribuire a far uscire dall’isolamento molte persone della terza età;

– favorire la solidarietà per ridurre la distanza tra le generazioni e promuovere gli scambi e l’integrazione culturale;

-diffondere elementi di educazione alla salute, quali corrette pratiche alimentari, e favorire lo svolgimento di attività    fisica (filiera corta),

-promuovere la conservazione delle varietà vegetali e delle risorse locali (quali suolo e acqua)

– legare buon cibo al territorio per la sua conservazione

I requisiti fondamentali saranno: essere residenti nel Comune di Imperia, non essere Imprenditore Agricolo Professionale, non avere in uso, in concessione, in possesso, o in proprietà appezzamenti di terreni coltivabili posti nel territorio del Comune di Imperia.

Maggior punteggio verrà dato ai giovani ed agli anziani, in particolare se ne fanno richiesta insieme.

Al fine di non inquinare il territorio dovranno osservare determinate norme agronomiche evitando pesticidi e composti chimici a favore di fertilizzanti organici, lotta biologica, rotazione delle coltivazioni, uso di sementi riproducibili.

Gli orti urbani diventeranno quindi un importante strumento per salvaguardare e valorizzare aree che altrimenti verrebbero abbandonate al degrado e al contempo potranno sensibilizzare i cittadini sul rispetto dell’ambiente, la qualità del cibo e la salvaguardia del territorio. Una maggiore conoscenza di cosa arriva sulle tavole dei cittadini ha fatto aumentare la percentuale di chi, anche per risparmiare, si dedica alla coltivazione di ortofrutta fai da te.

Già la Costituzione con l’articolo 44 ha voluto conseguire il razionale sfruttamento del suolo e stabilire equi rapporti sociali, promuovere ed imporre la bonifica delle terre, la trasformazione del latifondo e la ricostituzione delle unità produttive.

La creazione di orti urbani può diventare uno strumento fondamentale per sviluppare politiche sociali di aggregazione, inclusione, dialogo intergenerazionale e integrazione nonché di esercizio fisico per alcune fasce d’età.La realizzazione di orti urbani è anche una modalità per incrementare il verde pubblico producendo un effettivo miglioramento ambientale con grandi valenze estetiche.

I cittadini interessati possono richiedere informazioni all’indirizzo mail orti.urbani@comune.imperia.it oppure chiamare il numero telefonico 0183 701444.”

Scarica il bando di assegnazione 2015 degli Orti Urbani di Imperia

Scarica Regolamento Orti Urbani Comune di Imperia