Dal 3 al 6 dicembre ad Imperia meeting del progetto di riqualificazione urbanistica Aqua-Add

Per proporre un’ipotesi di utilizzo della stazione ferroviaria, e aree ad essa collegate, una volta dismesse, con una riqualificazione urbanistica che inglobi, in un contesto unitario, il parco fluviale alla foce del torrente Impero e il parco urbano

Si terrà ad Imperia dal 3 al 6 dicembre prossimo il meeting di aggiornamento del Progetto Aqua-Add, i precedenti si sono svolti a Eindhoven (NL), Bremerhaven (D), Lyon (F), Sofia (B), Aveiro (P), dove si prevede la presenza di circa 30 componenti le delegazioni.

Lo studio, incentrato sull’acqua intesa come risorsa, è stato realizzato dal Settore Ecologia del Comune di Imperia, in collaborazione con il D.I.A.M. (Dipartimento di Ingegneria delle Costruzioni, dell’Ambiente e del Territorio) dell’Università degli Studi di Genova e con Amat.

“L’applicazione di Imperia, all’interno del progetto Aqua-Add, vuole conseguire l’ambizioso obiettivo di conciliare due esigenze di assoluta importanza per il centro di Oneglia. – dichiara il dirigente del settore ecologia ingegner Giuseppe Enrico – proporre un’ipotesi di utilizzo della stazione ferroviaria, e delle aree ad essa collegate, una volta dismesse, con una riqualificazione urbanistica di ampio respiro che inglobi, in un contesto unitario, il parco fluviale alla foce del torrente Impero ed il Parco Urbano, risolvendo l’annoso problema di allagamento del centro.”

“Il sedime ferroviario – precisa l’Ingegner Enrico – diventa così l’asse portante per la realizzazione di uno scolmatore di piena a salvaguardia del centro storico di Oneglia, a corredo del quale trovano posto vaste superfici, nel centro cittadino, che possono fungere da importantissimo punto di aggregazione, ove si miscelano attività di svago e sportive, spazi dedicati ai bambini e mercatini tematici, aree museali e didattiche integrando, in un contesto unitario, anche i Giardini Toscanini, nell’ottica del recupero di uno spazio pubblico fino ad ora sicuramente sottoutilizzato”.

Lo studio, interamente finanziato dalla U.E., sarà presentato dall’Amministrazione Comunale ai Soggetti interessati in un incontro che si terrà il prossimo 02 dicembre presso la Sala Consiliare del Comune di Imperia.

Molto soddisfatti il Vice Sindaco Ing. Zagarella e l’Assessore all’Ambiente Dott. Podestà per quanto svolto da parte del Gruppo di lavoro.

Fonte liberamente tratto da: Riviera24.it